Emergenza COVID-19 – Come raccogliere e gestire i rifiuti se sei positivo e/o in quarantena obbligatoria

Nelle abitazioni in cui sono presenti persone risultate positive al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, deve essere interrotta da subito la raccolta differenziata.

Come gestire i rifiuti?

I rifiuti domestici devono essere messi in due o tre sacchi (uno dentro l’altro), possibilmente utilizzando un contenitore a pedale, al fine di garantire anche la sicurezza degli addetti alla gestione dei rifiuti.

Attenzione!
– Chiudere adeguatamente i sacchi con guanti monouso
– Non schiacciare i sacchi con le mani
– Evitare l’accesso agli animali da compagnia ai locali in cui sono collocati i sacchi

Come smaltire i rifiuti?

SCS con il Consorzio Canavesano Ambiente si è resa disponibile ad organizzare direttamente una raccolta a domicilio con cadenza settimanale. L’operatore addetto alla raccolta, dotato di tutti i dispositivi di protezione individuali obbligatori, si presenterà direttamente alla porta dell’utente positivo e/o in quarantena che esporrà i rifiuti da conferire.
lL SERVIZIO E’ ATTIVABILE CONTATTANDO DIRETTAMENTE IL COMUNE DI PERTINENZA che si adopererà per valutare modalità e tempi di attivazione delle misure di raccolta straordinarie.

Come comportarsi se non si è positivi e/o in quarantena?

Nelle case in cui non sono presenti persone positive al tampone bisogna continuare a fare la raccolta differenziata con la raccomandazione di buttare eventuali mascherine, guanti, fazzoletti e qualsiasi dispositivo di protezione individuale, sempre nell’indifferenziata.

Categorie:

Scs Informa

Contenuti correlati:

torna all'inizio del contenuto
CHIUDI
CHIUDI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi