Seguici su:

Arriva la compostiera al Parco Lago di Città di Ivrea

Al Parco Lago di Città sono arrivati i contenitori per gestire la raccolta differenziata e la compostiera che SCS ha regalato al Parco per avviare il compostaggio con gli scarti dell’attività dell’Orto.

Cos’è il Parco lago di Città?

L’iniziativa si inserisce in un progetto ampio di riqualifica e recupero di questo spazio collocato in via Sant’Ulderico che veniva in passato utilizzato come deposito comunale e discarica di materiali inerti e che negli anni ‘80 è stata colmato e asfaltato, lasciando intatta solo una piccola parte dell’originaria zona naturale.

L’area oggi è stata in gran parte recuperata (attraverso il Patto di Valorizzazione sottoscritto dal Comune di Ivrea e dalle associazioni Legambiente Dora Baltea OdV, Ecoredia APS e Senza Confini), con la realizzazione di ampi spazi verdi e un orto attraverso cui sviluppare progetti di didattica e educazione ambientale con le scuole, le associazioni e gli enti del territorio.

Proprio dall’orto è partita la collaborazione tra il Parco Lago di Città ed SCS. L’orto produce, infatti, scarti vegetali che, opportunamente gestiti, possono diventare un prezioso fertilizzante ecologico e a costo zero, il compost. Scs ha dato la propria disponibilità a fornire gratuitamente la compostiera per poter gestire il processo di decomposizione in modo sicuro e controllato e dare la possibilità, nei laboratori didattici, anche ai bambini che non hanno uno spazio verde proprio, di poter vedere come funziona il ciclo del compostaggio, così simile a quello che si verifica in natura.

Cos’è una compostiera?

Non è altro che un grosso contenitore in cui avviene il processo di formazione del compost ( se vuoi saperne di più visita la pagina del nostro sito dedicata al COMPOSTAGGIO DOMESTICO). All’interno vanno opportunamente miscelati materiali secchi e umidi per garantire la sufficiente porosità e ossigenazione e dopo circa 2-4 mesi sarà già possibile utilizzare il contenuto come fertilizzante.

All’interno del parco saranno presenti anche i contenitori per la raccolta dei diversi materiali (vetro, carta, plastica) con pannelli illustrativi sul corretto conferimento.

Perché è importante sviluppare questo tipo di iniziative?

Il nostro direttore Andrea Grigolon: “Siamo felici che si possano realizzare collaborazioni e sinergie nel territorio in cui lavoriamo e speriamo che con questo nostro piccolo contributo si possa incentivare la pratica del compostaggio domestico che ci sembra possa rappresentare un perfetto esempio di economia circolare e sostenibilità”.

Categorie:

Avvisi, Notizie dal territorio, Scs Informa

Contenuti correlati:

torna all'inizio del contenuto
CHIUDI
CHIUDI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi