Seguici su:

Accesso e utilizzo dei Centri di Raccolta – Aziende

QUANTITA’

Le quantità conferibili giornalmente sono soggette a limitazioni per ciascun tipo di rifiuto e sono consultabili nella tabella quantitativi e regole di conferimento per Utenza Non Domestica (tabella fondo pagina).
Il totale massimo ammissibile di tutti i tipi di rifiuti è di 30 q.li.
Il peso dei conferimenti può essere stimato visivamente dall’operatore o pesato sulla bilancia aziendale.

Il carico deve essere costantemente controllato dall’operatore per verificare il rispetto dei parametri previsti dal Regolamento (tabella fondo pagina) e, se non conformi, vengono respinti.

I mezzi accedono alle zone di scarico sotto il controllo degli operatori di gestione, che dispongono i tempi e le modalità dello scarico. Durante lo scarico i mezzi devono essere fermi e spenti, ma possono essere consentiti brevi avanzamenti del mezzo per agevolare le operazioni di spostamento dei rifiuti.
E’ vietato agli utenti la movimentazione e il ribaltamento dei rifiuti con gru, pale meccaniche, muletti e altri mezzi operativi non autorizzati, ai sensi delle vigenti norme di sicurezza.

MATERIALI AMMESSI NEI CDR:
vedi tabella quantitativi e regole di conferimento per Utenza Non Domestica (fondo pagina)

MATERIALI NON AMMESSI NEI CDR:

  • PER TUTTE LE TIPOLOGIE DI UTENZE: lana di roccia, carton gesso teli agricoli, estintori, guaine catramate, motori a scoppio, manufatti in eternit, rifiuti o materiali pericolosi.
  • SPECIFICO PER UTENZE NON DOMESTICHE: bombole del gas, estintori, batterie, pneumatici, inerti, verde

MODALITA’ DI ACCESSO PER L’UTENZA NON DOMESTICA

Se porta i rifiuti della propria attività produttiva
documenti necessari:
# Copia dell’iscrizione all’Albo Gestori Ambientali in cat 2-Bis

CDR competente: solo Ivrea

Se porta i rifiuti NON DERIVANTI dalla propria attività produttiva
documenti necessari:
# Copia dell’iscrizione all’Albo Gestori Ambientali in cat 4
# Copia del formulario di trasporto ai sensi dell’art 193 dlgs 152/2016 e smi
Il produttore del rifiuto deve avere una posizione TARI attiva nei comuni in cui SCS svolge la propria attività

CDR competente: solo Ivrea

Se porta i rifiuti derivanti dallo Sgombero di appartamenti, magazzini, solai e cantine
Gli “Svuota cantine” devono essere iscritti all’Albo Gestori Ambientali in Cat 4 – trasporto rifiuti non pericolosi.

CDR competente: solo Ivrea

Se accompagna l’utente domestico che trasporta materiali provenienti dalla propria abitazione (ad esempio sostituzione di infissi o di un mobile).

L’utenza non domestica non deve avere autorizzazione al trasporto

L’utente domestico deve avere con sé:
# dichiarazione di atto notorio in merito alla provenienza domestica dei rifiuti
# documento di identità
# ricevuta pagamento Tassa Rifiuti

CDR competente: tutti i CDR

Se porta rifiuti della propria abitazione
può portare i rifiuti in qualità di utente domestico anche con il proprio mezzo commerciale, fatto salvo che i rifiuti provengano dalla propria abitazione.

L’utente non domestico deve avere con sé:
# dichiarazione di atto notorio in merito alla provenienza domestica dei rifiuti
# documento di identità
# ricevuta pagamento Tassa Rifiuti

L’utente non domestico non deve avere autorizzazione al trasporto.

CDR competente: Tutti i CDR

Se porta RAEE
documenti necessari:
# Copia dell’iscrizione all’Albo Gestori Ambientali in cat 3- bis

CDR competente: Tutti i CDR

Cosa verifica l’operatore SCS all’arrivo dell’utenza non domestica al CDR?

  • Iscrizione all’albo gestori ambientali nella corretta categoria
  • Conformità codice CER del materiale conferito al regolamento SCS
  • Coerenza tra codice CER del materiale conferito e quello contenuto nell’autorizzazione dell’albo gestori

In caso di non conformità dei codici CER trasportati al provvedimento autorizzativo? L’utenza non domestica può:

  • rivolgersi a un’altra ditta che abbia le autorizzazioni corrette per il trasporto e il CER
  • chiedere un preventivo per il trasporto a SCS
  • chiedere iscrizione alla Categoria 4 dell’albo gestori ambientali con i CER idonei al materiale che deve conferire
 MODULO
Regolamento interno per il conferimento dei rifiuti ai CDR
Tabella quantitativi e regole di conferimento per UTENZA DOMESTICA
Tabella quantitativi e regole di conferimento per UTENZA NON DOMESTICA
Modalità di accesso ai Centri di Raccolta
Dichiarazione sostitutiva atto di notorietà
Allegato L-quinquies Elenco attività
torna all'inizio del contenuto
CHIUDI
CHIUDI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi